Spina de Mul – Edl de Net

Lo scudiero stava rientrando al castello, quando sentì un urlo di Spina de Mul, uno stregone con l’aspetto di un mulo mezzo putrefatto. Ad un tratto udì dei passi. Si avvicinò un baldo giovanotto che veniva dal paese dei Durans a guadagnarsi con le sue avventure il nome di guerriero. Quando capitò Spina de Mul, il coraggioso Duran lo colpì al cranio con una pietra e lo stregone cadde tramortito per terra. Per il suo gesto eroico fu chiamato Edl de Net (occhio della notte), colui che può colpire di notte. Nella lotta Spina de Mul aveva perso la Raiëta, la pietra misteriosa che aveva sottratto ai Fanes e che Edl de Net restituì nuovamente alla principessa Dolasila.
Un sogno che diventa realtà
Scopri i nostri esclusivi chalets
in questo video
  • Liondes Chalets
  • Str. Plan de Corones 21 - 39030 S. Vigilio di Marebbe (BZ) - Italia